Il tuo browser non supporta JavaScript!

«Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli

«Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli
rivista Nuova Corrente
fascicolo 161 - 2018
titolo «Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli
sottotitolo Nuova corrente 161
curatori Giorgia Bongiorno
Laura Toppan
Ambra Zorat
editore Interlinea
formato Fascicolo carta
genere Letteratura
pagine 232
ISBN/EAN 9788868572068
22,00
 
Spedito in 2-3 giorni
In un’intervista del 1991 sui poeti che apprezzava di più, Attilio Bertolucci dichiarava: «Preferisco non fare nomi. O forse potrei limitarmi a due donne di sicuro valore: Alda Merini e Amelia Rosselli, cui vorrei aggiungere Fernanda Romagnoli che è una poetessa che è morta e non ha ancora avuto quello che merita». Pochi addetti ai lavori conoscono l’opera di Fernanda Romagnoli (1916-1986). Questo volume, corredato di preziosi manoscritti e inediti, propone una rilettura globale della sua poesia offrendo così alcuni strumenti critici di approfondimento.
 

Rassegna stampa per «Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli

Da "Il Manifesto", Francesca Maffioli su "Nuova Corrente 161" - "Ogni gloria e misura sconvolgendo"

Notizie che parlano di: «Ogni gloria e misura sconvolgendo». Studi sulla poesia di Fernanda Romagnoli

In un’intervista del 1991 Attilio Bertolucci dichiarava su Fernanda Romagnoli: «è una poetessa che è morta e non ha ancora avuto quello che merita». "Nuova corrente" dedica il numero 161 a questa autrice.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.