Il tuo browser non supporta JavaScript!

Passione

sconto
50%
Passione
titolo Passione
autore
con testi di
argomenti Spiritualità Testi vari di spiritualità
Spiritualità
collana Passio, 2
marchio Interlinea
editore Interlinea
formato Libro
pagine 128
pubblicazione 1993
ISBN 9788886121101
 
7,75 3,88
 
risparmi: € 3,87
Spedito in 2-3 giorni
Dai diari dei confratelli rosminiani che gli furono vicini negli ultimi anni, si delinea il ritratto del Rebora che visse «la grazia di patir, morire oscuro, polverizzato nell'amor di Cristo». Un mistico e poeta per il quale «santità soltanto compie il canto».

«È un conforto pensare che il calvario degli ultimi anni di Rebora - la sua distruzine fisica - sia stato per lui, probabilmente, la parte più inebriante del suo curriculm vitae» (Eugenio Montale)
 

Biografia dell'autore

Clemente Rebora

Precursore di Montale e Ungaretti, Clemente Rebora (nato a Milano nel 1885 e morto a Stresa nel 1957) è uno dei poeti alle origini della poesia del Novecento. Trascorre una giovinezza intellettualmente intensa: collabora con riviste letterarie e in particolare con la “Voce” di Prezzolini che nel 1913 gli pubblica i Frammenti lirici. Escono nel 1922 i Canti anonimi, successivi a un grave trauma nervoso provocato da un’esplosione durante la guerra. Dopo un itinerario di conversione matura, prende i voti religiosi nel 1936. Nel 1956 il giovane editore Scheiwiller fa uscire i Canti dell’infermità.
Di Clemente Rebora Interlinea ha in catalogo le edizioni commentate dei Frammenti lirici e del Curriculum vitae, oltre ai testi Il tuo Natale di fuoco. Poesie. lettere, pagine di diario, postille e ineditiTra melma e sangue. Lettere e poesie di guerraRosmini mistico, Passione  e il carteggio inedito con Vanni Scheiwiller Passione e poesia. Lettere (1954-1657).


Il nero dell'inchiostro di queste testimonianze  e poesie non può essere letto senza il bianco delle pagine così come il buio della morte qui tanto presente riceve un senso dalla luce di speranza che illumina la "Passione" di Rebora. Un'agonia spirituale, questa del rosminiano don Clemente Maria, presa a modello nella Pasqua 1993 dalla Diocesi di Novara che, sulle rive di Stresa, ospitò i suoi ultimi anni, quando il "Magnificat concluse il Miserere", il primo novembre del 1957. Era il giorno dei santi.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento