Il tuo browser non supporta JavaScript!

De André il corsaro

De André il corsaro
titolo De André il corsaro
autori , ,
curatore
presentazione di
argomento Letteratura Memorie e biografie
collana Alia, 17
marchio Interlinea
editore Interlinea
formato Libro
pagine 56
pubblicazione 2002
ISBN 9788882123543
 
10,00
Libro di difficile reperibilità, contattaci per ordinarlo
 

Informazioni importanti

Con testi delle canzoni.

La cattiva strada «luogo deputato di un’etica corsara, porto franco dove il potere non arriva» (Cesare G. Romana), è quella che Fabrizio De André scelse di percorrere per farsi poeta dei diseredati, puro anarchico, «perché l’anarchico deve cominciare con l’essere buono: ecco queste illusioni molto ottocentesche di credere ancora che c’è qualcuno buono. Fabrizio era un buono, accidenti se era buono» (Fernanda Pivano). Il suo carisma nasceva dall’unicità e dalla lontananza, quasi che le sue canzoni e la sua voce venissero da un altrove. La voce, soprattutto, «costruita attorno alla pronuncia precisa delle parole, attorno all’amore per la parola» (Michele Serra), era ciò che lo rendeva straordinario, anche più delle scelte musicali e degli argomenti di cui cantava.

 

Biografia degli autori

Fernanda Pivano

Fernanda Pivano (1917-2009), scrittrice e giornalista, è stata autrice di numerosissime pubblicazioni e traduttrice dei maggiori scrittori Usa. Profonda conoscitrice delle culture “alternative” americane e amica personale di Fabrizio De André, è stata una delle sue biografe più apprezzate.

Cesare G. Romana

Cesare Romana, giornalista musicale, è il vero e proprio custode della memoria storica di De André.

Michele Serra

Michele Serra è corsivista del quotidiano “La Repubblica” e autore di libri di successo.

Notizie che parlano di: De André il corsaro

In occasione del 20° della scomparsa di Fabrizio De André. Testi di Fernanda Pivano, Cesare G Romana, Michela Serra

Eventi collegati a De André il corsaro

Biblioteca Civica Negroni, il 10.01.2019 alle ore 18.00, corso Cavallotti 6, Novara

Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare la guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.