Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Torino 1864

sconto
5%
Torino 1864
Titolo Torino 1864
Sottotitolo La prima strage senza colpevoli dell’Italia unita
Autore
Argomento Storia Saggistica storica
Collana Alia, 96
Marchio Interlinea
Editore Interlinea
Formato
libro Libro
Pagine 200
Pubblicazione 2024
ISBN 9788868575809
 
14,00 13,30
 
risparmi: € 0,70
Spedito in 2-3 giorni

«Erano davvero tante le persone quel pomeriggio in piazza San Carlo»: dietro i fatti del settembre 1864, che segnarono il destino di Torino e dell’Italia unita, sta la terribile strage rimasta impunita e senza colpevoli. Uno storico ricostruisce, come in un giallo, l’intricata vicenda con i primi casi di depistaggi e affossamenti di commissioni d’inchiesta. Nasce uno strappo tra i reali sabaudi e la loro città, tra governo e cittadini, con un’amnistia che si rivela un vero e proprio colpo di spugna. Perché «parlamento e magistratura con il solenne avallo del sovrano non avevano avuto nessuna voglia di continuare a ricordare e a discutere i fatti del recente passato». E allora i morti? «i morti requiescant in pace. Perché disturbarli ancora?»

 

Biografia dell'autore

Enzo Ciconte

Enzo Ciconte è docente di Storia delle mafie italiane all’Università di Pavia. Dal 1997 al 2010 è stato consulente presso la Commissione parlamentare antimafia. Il suo libro ’Ndrangheta dall’Unità a oggi (Laterza, Roma 1992) è il primo studio a carattere storico sulla ’ndrangheta. Fra i suoi altri libri ricordiamo: Storia criminale. La resistibile ascesa di Mafia, ’Ndrangheta, Camorra dall’Ottocento ai giorni nostri (2008); ’Ndrangheta (2008 e 2011); ’Ndrangheta padana (2010); Banditi e briganti. Rivolta continua dal ’500 all’800 (2011); Storia dello stupro e di donne ribelli (2014), tutti pubblicati per la casa editrice Rubbettino di Soveria Mannelli. Altre sue pubblicazioni sono: Borbonici, patrioti e criminali. L’altra storia del Risorgimento (Salerno, Roma 2016); Dall’omertà ai social. Come cambia la comunicazione della mafia (Edizioni Santa Caterina, Pavia 2017); La grande mattanza. Storia della guerra al brigantaggio (Laterza, Bari-Roma 2018); Chi ha ucciso Emanuele Notarbartolo. Il primo omicidio politico-mafioso (Salerno, Roma 2019); L’assedio. Storia della criminalità a Roma da Porta Pia a Mafia Capitale (Carocci, Roma 2021); Classi pericolose. Una storia sociale della povertà dall’età moderna a oggi (Laterza, Bari-Roma 2022); 1992. L’anno che cambiò l’Italia. Da mani pulite allre stragi di mafia (Interlinea, Novara 2022); Carte, coltello picciolo e carosello. I grandi processi di fine Ottocento alla mala vita e le origini della criminalità organizzata in Puglia (Manni, Lecce 2023); Diego Tajani a Palermo (1868-1875). La magistratura tra mafia, politica e potere (Rubbettino, Soveria Mannelli 2023).

Rassegna stampa per Torino 1864

Da "La Stampa Novara" su "Torino 1864" di Enzo Ciconte

Notizie che parlano di: Torino 1864

Sostenibilità, natura e inchieste su pagine di storia da riscoprire

Eventi collegati a Torino 1864

Sala Granata Salone del Libro, il 12.05.2024 alle ore 17.30, Via Nizza 294, Torino

Chi furono i responsabili, politici e materiali, dei morti di Torino?

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.