Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Mangia, Matilde!

sconto
5%
Mangia, Matilde!
titolo Mangia, Matilde!
sottotitolo Tre avventure di gusto
autori ,
illustratore
Argomenti Letteratura per l'infanzia Narrativa italiana per bambini e ragazzi
Letteratura per l'infanzia Età di lettura 8-11 anni
Collana Le rane, 34
marchio Le rane
Editore Interlinea
Formato
libro Libro
Pagine 40
Pubblicazione 2015
ISBN 9788866990741
 
8,00 7,60
 
risparmi: € 0,40
Spedito in 2-3 giorni

Disponibile anche nel formato

Età consigliata

Dai 6 anni in su.
"Questa è la storia di Matilde che non voleva mangiare la minestra e finì per caderci dentro. Qualcuno pensa che i bambini di oggi la minestra non la mangino più perché le mamme non hanno tempo di mettere sul fuoco minestre, minestrine o minestroni, invece noi sappiamo che il mondo è ancora pieno di mamme che hanno tempo e voglia di cuocere minestre terribili e spinaci mollicci e budini tremolanti senza cioccolato". E Matilde, pur di non mangiare ciò che la mamma le vuole propinare, s'immagina di vivere fantasiose avventure tra rotelle di zucchina, gambe di spinaci e budini appiccicosi.
 

Biografia degli autori

Guido Quarzo

Guido Quarzo
Guido Quarzo è nato a Torino, dove ancora attualmente vive e lavora. È laureato in Pedagogia. Per molti anni ha insegnato nelle scuole elementari occupandosi, nel frattempo, di teatro per ragazzi e laboratori di scrittura creativa. Dal 1989 inizia a pubblicare libri per bambini e ragazzi, sia in prosa che in poesia, che lo portano a vincere il premio Andersen nel 1995. Si impone così come uno degli autori di maggior peso, sia per qualità che per quantità di testi prodotti, del panorama nazionale. Dal 1999 ha abbandonato definitivamente l’insegnamento per dedicarsi a tempo pieno al mestiere dello scrittore.
Tra i suoi libri di maggior successo si possono ricordare: Faccia da maiale (Elle 1990), Uomo nero, verde e blu (Einaudi 1994), La coda degli autosauri (scritto a quattro mani con Anna Vivarelli ed edito da Piemme 1997). Nelle “Rane” di Interlinea ha pubblicato Chiaroscuro, Macchinario bestiale, Mastino e Biancaluna, I panini di Natale e Una strana collezione. A quattro mani con Anna Vivarelli ha invece pubblicato Storie da mangiare, La frittata, Uomo nero, verde, blu e Mangia, Matilde!

Anna Vivarelli

Anna Vivarelli
Anna Vivarelli è nata a Torino. È laureata in Filosofia e ha esordito giovanissima nella scrittura con testi per il teatro e per la radio. Scrive libri per bambini e ragazzi dalla metà degli anni novanta. Ha pubblicato per i maggiori editori e ha vinto molti premi. Con Interlinea ha pubblicato Piccole storie matte, Caro Babbo Natale,  I gamberetti dispettosi e insieme a Guido Quarzo Storie da mangiare, La frittataUomo nero, verde, blu e Mangia, Matilde!. Nel 2010 ha ricevuto il premio Andersen come miglior autore, e nel 2023 il Premio Rodari alla carriera. Il suo sito è www.annavivarelli.it

Un brano del libro

Quarzo-Vivarelli, Mangia, Matilde, libro illustrato per ragazzi, Interlinea edizioni

«Matilde, mangia la minestra!» 
«La minestra non mi va…» 
«Matilde, mangia questa benedetta minestra!» 
«Non ce la faccio… Proprio non mi va giù…» 
«Matilde! Sto per arrabbiarmi sul serio». 
«Ho anche un mal di pancia terribile…» 
«Allora ti porto dal dottore». 
La mamma andò in ingresso e prese il cappotto dall’attaccapanni. «Su, sbrigati! E mettiti le scarpe. Non si può andare dal pediatra con le pantofole a forma di coniglio». 
Matilde sospirò. «Il mal di pancia mi sta già passando». 
«Una vera fortuna» rispose la mamma. «Quindi puoi mangiare la minestra. E non voglio sentire altre storie». 
Matilde guardò giù, nel fondo del piatto. Sembrava un pozzo senza fine. 
«È profondo come il mare!» pensò. 
Forse fu per colpa di quel pensiero sul mare, o forse fu perché si sporse troppo, fatto sta che Matilde cadde nella minestra.

Notizie che parlano di: Mangia, Matilde!

Una staffetta di autori all'Oval allo stand W21 per festeggiare i nostri 30 anni
Di minestre verdognole, spinaci mollicci e budini senza cioccolato Matilde non ne vuole proprio sapere. Un giorno però si sporge troppo sul piatto e... ecco l'inizio di tre avventure di gusto!

Questa è la storia di Matilde che non voleva mangiare la minestra e finì per caderci dentro.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.