Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le rane piccole

Collana di storie illustrate per piccoli lettori ambientate a Natale (formato 12x16). Età di lettura: da 7 a 11 anni

La prima collana italiana di libri per bambini dedicata alle storie di Natale, amica dell'ambiente perché stampata su una carta ecologica ricavata dale alghe. Volumi cartonati in formato tascabile (12x16) che vedono come protagonisti l'immancabile Babbo Natale, ma anche re magi e Befana, nonché pirati e persino... Giuseppe Garibaldi! Tra gatti magici e fiocchi di neve, abeti e lupi affamati, scenari da mille e una notte e presepi che prendono vita, scopri le mille e una storia della collana "Le rane piccole", con autori di calibro di Roberto Piumini, Vivian Lamarque, Anna Lavatelli, Guido Quarzo, Anna Vivarelli, Sebastiano Ruiz Mignone, Andrea Valente (e tanti altri) e illustratori come Antonio Ferrara, Cinzia Ghigliano, AntonGionata Ferrari, Giulia Orecchia, e molti altri ancora. 

Ecco alcuni dei temi forti della collana:

Babbo Natale
Tra i temi di questa collana natalizia non può certo mancare lui, il protagonista della festa più amata dai bambini, col suo pancione e il suo vestito rosso, raccontanto da punti di vista insoliti e originali: ecco allora Come Caterina salvò Babbo Natale di Cecco Mariniello, dove Babbo è vittima di un incantesimo della strega Mestolona, oppure Un anno con Babbo Natale di Andrea Valente, dove si scopre cosa fa quando non deve occuparsi dei regali, o ancora Babbo Natale e i babbi finti di Giulia Orecchia, dove deve farsi valere contro una schiera di Babbi maleducati e fasulli. Nicolas de Hirsching racconta invece di un Babbo Natale picchiatello, e Sebastiano Ruiz Mignone di un Babbo Natale che forse Babbo Natale non è, in Il ritorno di Babbo Natale. Da non dimenticare poi il bambino protagonista di Natale speciale di Silvia Roncaglia, che essendo nato il 25 dicembre e chiamandosi Natale, sostiene di essere l'aiutante di Babbo Natale. Guido Sgardoli, infine, ci narra dell'esistenza di una Scuola dei Babbi Natale...

Re magi e Befana
Arrivano il 6 gennaio e le feste portano via: ma hanno anche tante storie da raccontare, come si legge in I racconti dei re magi di Anna Lavatelli, e segreti da svelare, come in Il nuovo manuale della Befana (sempre di Lavatelli). A volte ricevono regali inaspettati, come racconta Anna Genni Miliotti in Le scarpe della Befana...

Animali e Natale
Tanti gli animali protagonisti di queste storie: dalla gatta-strega di La strega di Natale di Sebastiano Ruiz Mignone, al gatto protagonista di Salvataggio a mezzanotte di Bruno Tognolino, ai lupi magri e affamati di Il lupo, l'albero e la bambina di Vivian Lamarque, ai pesci che fanno compagnia al bambino Gesù in Il viaggio di Peppino di Roberto Piumini, al cammello di Ahmed e altre storie di Carlo Negro fino ad arrivare al mastino-detective di Ossoduro. Missione Natale di Guido Sperandio.

Albi di Natale in grande formato
E non perdetevi gli albi di Natale in grande formato della collana "Le rane grandi": Malik e i re magiÈ Natale Bimbambel di Anna Lavatelli a La pancia di Maria di Roberto Piumini.

Tante storie, tutte da scoprire, tutte da leggere, aspettando insieme il Natale.


L'indovinello

di Vladislav Chodasevič

editore: Interlinea

pagine: 40

Nella notte di Natale, tra i regali intorno all'albero, Volodja, un bambino russo troppo goloso di dolci e caramelle, trova un libro di indovinelli. Ben presto, complici la magica atmosfera della notte, la solitudine e un pacchetto di dolci, il libro comincia a rivelare strani poteri...

Ahmed e altre storie

di Carlo Negro

editore: Interlinea

pagine: 48

Sette racconti ambientati a Natale: Ahmed è un orfano del deserto che conduce i magi alla capanna di Betlemme, Guidone è un duca cattivo che si lascia intenerire il cuore la notte di Natale, Gretchen è una nonnina che prepara un golfino per Gesù bambino... Storie per la buonanotte.

Il diavolo nel presepe

di Gina Labriola

editore: Interlinea

pagine: 32

Focus è un diavoletto davvero speciale: invece di fare scherzi e tentare i bambini, preferisce sognare e suggerire dolci pensieri ai piccoli addormentati. È così che, cacciato dall'inferno dalla mamma diavolessa, si ritrova nel bel mezzo di un luogo incantato: un presepe. Intanto un angioletto dispettoso...

Il ritorno di Babbo Natale

di Sebastiano Ruiz Mignone

editore: Interlinea

pagine: 32

In un piccolo paese del meridione d’Italia, dimenticato da tutti, da anni non arriva più nemmeno Babbo Natale. Ma Vito, un bambino che vive nel paese, un giorno vede un omone con la barba bianca e una giubba rossa, ed è convinto che sia lui, Babbo Natale, finalmente ritornato. Non sarà così (sarà Garibaldi durante la spedizione dei Mille), ma il Natale, per Vito e i suoi amici sarà comunque felice, e con un segreto “storico” da mantenere.

Tobia e Giuseppe

di Luca Doninelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Tobia è un bambino come tanti, nella Palestina di 2000 anni or sono: solo un po’ più pensieroso e originale degli altri. E, più degli altri, è un bambino dotato di un intuito straordinario per le cose importanti. E così sarà lui il primo a capire che a Betlemme, in una fredda notte d’inverno, è successo un fatto davvero speciale…

Il sogno di Gibo

di Benito Mazzi

editore: Interlinea

pagine: 48

Gibo è un ragazzo come tanti ma nel suo cuore ha un vuoto, che si fa sentire soprattutto nei giorni di Natale, quando si respira aria di festa. Quella di Gibo è la storia di un sogno, vissuto in una vallata alpina. Benito Mazzi la racconta con ironia e semplicità.

Il colore del bambino

di Maria Adele Garavaglia

editore: Interlinea

pagine: 32

«Sorella, solo per le circostanze assolutamente inessenziali il vero Gesù storico nacque bianco... il colore non cambia per nulla la realtà dei fatti...» Così Maria Adele Garavaglia affronta uno dei temi più vivi dell’odierna società multietnica: l’intolleranza razziale. Ma l’autrice trasporta questo tema in una storia magica per la sua stessa semplicità e gioiosità, per l’atmosfera surreale in cui sono immersi i suoi personaggi.

Il mago di Natale

di Gianni Rodari

editore: Interlinea

pagine: 24

«Filastrocca di Capodanno fammi gli auguri per tutto l’anno: voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, voglio un giorno senza sera, voglio un mare senza bufera, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane. Se voglio troppo non darmi niente, dammi una faccia allegra solamente».

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.