Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le rane

Collana di letteratura per l’infanzia di autori e illustratori italiani (formato 13x21). Età di lettura: da 7 a 12 anni.

La prima collana per bambini della casa editrice Interlinea, nata sotto il favorevole auspicio del “favoloso Gianni” – infatti il primo titolo pubblicato è Il ragioniere pesce del Cusio di Gianni Rodari, illustrato da Mauro Maulini, ormai fuori catalogo –, e che rimarca il legame al proprio territorio a partire dal nome, “Le rane”, che in pianura gracidano allegre nelle risaie.

È anche una collana amica dell’ambiente, perché stampata su una carta ecologica ricavata dalle alghe, ed è doppiamente ecologica perché, oltre a risparmiare gli alberi, aiuta a ripulire dalle alghe gli ambienti lagunari inquinati.

Volumi in brossura con tante illustrazioni a colori che vedono come protagonisti i ragazzi di oggi (per esempio in Diritti al cuoreStasera niente cellulare o La bambina mascherata), raccontano divertenti e avventurose storie sul cibo (come in Storie da mangiareMangia, Matilde! e Il cibo sano e appetitoso dell’orco), ma anche storie difficili di guerra e odio etnico (La guerra di Becky e Il violino di Auschwitz), offrono spunti artistici (I viaggi di Giac o Così per gioco) o raccontano gialli sui generis (Il giallo del sorriso scomparso e Chi ha incendiato la biblioteca?).

Tra cacche portafortuna, pasticcieri che diventano pescatori, libri che prendono vita e aiutano a risolvere enigmi, televisioni prepotenti, scopri le mille e una storia della collana "Le rane", con autori di calibro di Roberto Piumini, Antonio Ferrara, Anna Lavatelli, Guido Quarzo, Anna Vivarelli, Sebastiano Ruiz Mignone, e illustratori come Cinzia Ghigliano, AntonGionata Ferrari, Andrea Astuto e molti altri ancora. 

 


Giovannino Pestacacca

di Valentina Magnaschi

editore: Interlinea

pagine: 32

La strada per la scuola è piena di insidie, quando meno te l'aspetti, ti può capitare di pestare una... cacca

Maso Ciucciamaso

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 32

Una buffa storia sul cibo e sui problemi dell'alimentazione senza retorica né moralismi.

Il giallo del sorriso scomparso

Con nuove storie dell'ispettore Busillis

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 112

Le buffe indagini del commissario Busillis in un giallo di Anna Lavatelli.

Una strana collezione

di Guido Quarzo

editore: Interlinea

pagine: 40

La collezione di Alex nasce da esplorazioni del bosco e del torrente vicini a casa, ma il suo gioco preferito è in pericolo...

Storie da mangiare

di Guido Quarzo e Anna Vivarelli

editore: Interlinea

pagine: 46

Un'abbuffata di storie di Guido Quarzo e Anna Vivarelli.

Mangia, Matilde!

Tre avventure di gusto

di Guido Quarzo e Anna Vivarelli

editore: Interlinea

pagine: 40

Questa è la storia di Matilde che non voleva mangiare la minestra e finì per caderci dentro.

La palla di Lela

di Roberto Piumini

editore: Interlinea

pagine: 32

Lela è una bambina intelligente e sveglia, perché, quando qualcuno le lancia una palla, la lascia cadere?

Chi ha incendiato la biblioteca?

di Anna Lavatelli

editore: Interlinea

pagine: 48

In una biblioteca molto speciale, scoppia un incendio. Chi sarà il colpevole?

La battaglia dei colori

di Roberto Piumini

editore: Interlinea

pagine: 32

Una poetica e colorata avventura di Roberto Piumini con le straordinarie illustrazioni di Monica Rabà.

La televisione prepotente

di Silvia Roncaglia

editore: Interlinea

pagine: 32

Una televisione molto invadente prende il sopravvento, come fare per spegnerla?

Il musicista del Titanic

di Sebastiano Ruiz Mignone

editore: Interlinea

pagine: 32

L'emozionante storia del musicista del Titanic.

La piccola vedetta lombarda

di Edmondo De Amicis

editore: Interlinea

pagine: 24

Torna "La piccola vedetta lombarda" di Edmondo De Amicis, uno dei racconti più famosi e belli di "Cuore", libro-simbolo dell’Unità d’Italia.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi visitatori. Se continui ad usare questo sito ne accetti implicitamente l'utilizzo. Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali. Utilizziamo cookies di terze parti e proprietari. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la Cookies Policy

Acconsento